L’11° Pedalando coi campioni premia Alessio Bongioni

Come nel 2010 Alessio Bongioni vince la Pedalando coi campioni. Il biker bresciano, con Franco Rossi, Luca Cirimbelli e Tallarini Luca, ha fermato le lancette sul tempo di 22′ e 33″, precedendo di 22″ il team di Paolo Lanfranchi e di 51″ quello di Diego Caccia.

Una conferma quella di Bongioni, così come non stupiscono più i numeri di questa cronosquadre di beneficenza che, nata come un sogno 11 anni fa sotto l’impulso di Ennio Vanotti, edizione dopo edizione tocca nuovi record: quest’anno dagli impianti sportivi di Via Suardi sono scattati 120 team, per un totale di 450 amatori e quasi 100 ex professionisti.

larrivo-di-ennio-vanotti

Molti i volti noti presenti: dall’immancabile Dino Zandegù, re del Fiandre del 1967, a Roberto Chiappa, padrone dei velodroni italiani, dai grimpeur del presente, come Paolo Tiralongo, a quelli del passato, come Beppe Guerini, passando per Fausto Bertoglio, Evgenij Berzin, Claudio Corti, il grande Gianni Motta e il velocista (e papà di due promettenti azzurre) Giovanni Fidanza. Folta anche la rappresentanza femminile, con Roberta Bonanomi, Imelda Chiappa, Maria Luisa Seghezzi, la triathleta Cristina Sonzogni. Presenti anche gli iridati della mtb Dario Acquaroli e Oscar Lazzaroni e, a conferma della vocazione internazionale dell’evento, a Casazza si sono rivisti lo svedese Tommy Prim, vincitore della Tirreno-Adriatica del 1984, e gli svizzeri Bruno Wolfer e Ueli Sutter.

Fenomeni del ciclismo che oggi avevano come capitani non tanto i 450 amatori che hanno pedalato con loro, ma soprattutto le tre Onlus a cui è stato girato il ricavato: la Cycling for Armenia (che sta realizzando una sala operatoria di alto livello a Yerevan), l’Associazione Arcobaleno (attiva nelle adozioni internazionali) e l’Associazione Aiuto per il neonato (che promuovere studi e ricerche per migliorare il livello di salute dei neonati ricoverati e delle loro famiglie).

cycling-for-armenia

Inoltre, a Casazza si è pedalato in favore della sicurezza stradale: i partecipanti, infatti, hanno ricevuto un cartello volto a sensibilizzare l’opinione pubblica sul giusto rapporto tra ciclisti e automobilisti; una campagna già cavalcata dall’Assocorridori e dalla Fiab e che, grazie alla Pedalando coi campioni, è finalmente sbarcata anche nel mondo amatoriale: un mondo che, per numeri e tesserati, potrebbe far sentire la sua voce nelle giuste sedi. O almeno questa è la nostra speranza.

rispetta-il-ciclista

ORDINE D’ARRIVO
1. Alessio BONGIONI (Franco Rossi, Luca Cirimbelli e Tallarini Luca), 17 km in 22′ e 33”, alla media di 46,36
2. Paolo LANFRANCHI (Simone Verzeroli, Samuele Bergamelli, Carlo Maccalli) a 22”
3. Diego CACCIA (Fabio Maffioletti, Davide Forcella, Andrea Algeri) a 51”
4. Totò COMMESSO (Simone Rossi, Luca Natali, Francesco Pintaldi) a 1′ e 5”
5. Oscar LAZZARONI (Angelo Zanotti, Gigi Brasi, Luca Calzaferri) a 1′ e 26”
6. Marco CATTANEO (Gianluigi Fenocchio, Marco Bettoni, Giancarlo Garattini, Dario Garatti) a 1′ e 37”
7. Gianmario BRAMATI (Maurizio Longoni, Roberto Crescini, Massimo Millerio) a 1′ e 40”
8. Luca ROTA (Salvatore Chiarenza, Renato Zeni, Ely Gheradi) a 1′ e 51”
9. Paolo TIRALONGO (Enrico Bonfanti, Nicola Micheletti, Ivan Tizzoni) a 1′ e 53”
10. Marco SERPELLINI (Giorgio Cometti, Stefano Paradiso, Andrea D’Amato, Andrea Vaninetti, Giovanni Zerbà, Luca De Filippis) a 1′ e 56”

11. Giorgio Furlan, Gabriele Carraro, Carlo Trapletti, Pierangelo Scaburri, Sergio Pellegrinelli a 2′ e 10″
12. Stefano Locatelli, Omar Mazzoleni, Jill Manzoni, Andrea Filippi a 2’ e 20″
13. Mario Bodei, Davide Vigo, Fabrizio Rapuzzi, Daniele Parasecoli a 2′ e 21″
14. Nicola Gavazzi, Fabio Baldi, Luca Rossi, Luca Parravicini, Giovanni Inverardi a 2′ e 23”
15. Paolo Lanfranchi, Stefano Mercorio, Cristiano Daina, Marco Baldi a 2′ e 26″
16. Roberto Ceruti, Fausto Rebaccani, Mario Rè, Carlo Sordi a 2′ e 26”
17. Marco Cannone, Adamo Gotti, Simone Gimondi, Antonello Salvi, Walter Perico a 2′ e 27”
18. Tomas Bergamelli, Mauro Piantoni, Marco Frutti, Michele Zambetti, Giacomo Terzi a 2′ e 27″
19. Giovanni Bino, Silvia Trotti, Pomponio Primo, Damiano Benaglia, Germano Fedriga a 2′ e 28″
20. Fabrizio Convalle, Luca Piazzalunga, Maurizio Vettor, Alessandro Bizioli a 2’ e 39″
21. Fabrizio Convalle, Stefano Baroni, Walter Braghini, Fabrizio Omoboni, Sergio Carrara 2′ e 42”
22. Domenico Perani, Angelo Santanbrogio, Emanuele Bertini, Dario Zatti, Marco Lavetti a 2′ e 47″
23. Pasqale Pulgliese, Luca Pugliese, Mirko Soppelsa, Lorenzo Ranza, Ignazio Santangelo a 2’ e 49”
24. Oscar Lazzaroni, Luca Vanotti, Alex Balestra, Francesco Balestra a 2′ e 51″
25. Roberto Chiappa, Devylin Chiappa, Emanuel Busne, Fabio Bonora a 2′ e 51″
26. Enrico Peruffo, Laurenze Balestrini, Enrico Motta, Alberto Besana, Moreno Besana a 2′ e 55″
27. Gabriele Bosisio, Swan Turati, Luca Girardi, Simone Testori a 2′ e 56″
28. Beppe Guerini, Andrea De Luca, Giovanni Bonacina, Massimiliano Gandossi, Pietro Pellegrini a 3′ e 4″
29. Morris Possoni, Fabio Furlan, Andrea Zambelli, Battista Pesenti a 3′ e 5″
30. Mauro Gerosa, Umberto Gerosa, Aldo Corti, Coin Davide a 3′ e 9″
31. Beppe Guerini, Giovanni Bettineschi, Sergio Della Vite, Mauro Piantoni a 3′ e 10″
32. Paolo Tiralongo, Luca Fumagalli, Amadeo Bobesi, Giampietro Del Prato, Luigi Ghezzi a 3′ e 10″
33. Pierino Gavazzi, Mauro Zanetti, Roberto Farindella, Valerio Bianchi a 3′ e 13″
34. Ivan Cerioli, Paolo Burini, Paolo Bonacina, Mauro Maggioni a 3′ e 18″
35. Marco Saligari, Giuliano Previtali, Ivan Piazzalunga, Angelo Brembilla a 3′ e 20″
36. Oscar Lazzaroni, Antonino Cassisi, Claudio Ghisalberti, Michele Fagliadini a 3′ e 34″
37. Gianvito Martinelli, Andrea Nicolini, Fabio Nicolini, Davide Nicolini a 3′ e 40″
38. Osvaldo Bettoni, Sergio Iasi, Paolo Bertazzoli, Natalino Ferrari, Gianmarco Niceli a 3′ e 41″
39. Marco Gamba, Alfio Pievani, Fabrizio Marica, Massimo Patini a 3′ e 41″
40. Mario Noris, Giancarlo Magri, Carlo Algisi, Mattia Finazzi, Ivan Maggi a 3′ e 42″
41. Riccardo Faverio, Giuseppe Rota, Domenico Donato, Andrea Mangili a 3′ e 44″
42. Walter Brugna, Massimo Galbusera, Luca Conti, Davide Noris, Paolo Vavassori a 3′ e 46″
43. Valerio Tebaldi, Corrado Gusmeroli, Massimo Beloli, Giuseppe Daminelli a 3′ e 49″
44. Dario Acquaroli, Roberto Cattaneo, Juri Polini, Fulvio Farina, Riccardo Guarnaroli a 3′ e 51″
45. Enrico Guadrini, Mario Milani, Stefano Simoni, Mario Mandorini, Mauro Fiumano a 3′ e 59″
46. Eddy Mazzoleni, Luigi Manzoni, Ruben Quadri, Lucio Piacentini a 4′ e 3″
47. Aldo Parecchini, Angelo Bonomelli, Filippo Cancelli, Alessandro Piazzalunga, Agostino Mingotti a 4′ e 7″
48. Giuseppe Pagnoncelli, Alessandro Mento, Giuseppe Ruffo, Salvatore Giordano a 4′ e 12″
49. Tommy Prim, Albertino Vanotti, Albertone Vanotti, Maurizio Fiorini a 4′ e 13″
50. Sergio Finazzi, Carlo Agostinelli, Roberto Bonora, Silvano Capelli a 4′ e 18″
51. Danilo Gioia, Ezio Ghislandi, Gianpietro Gavazzi, Mattia De Suousa a 4′ e 25″
52. Giambattista Baronchelli, Giuseppe Cavagna, Antonio Stroppa, Carlo Agostinelli, Maurizio Riva 4′ e 26″
53. Ermanno Brignoli, Gigi Rondalli, Vito Ambrosecchia, Ivano Bregolda, Francesco Maicheri a 4′ e 31″
54. Sergio Finazzi, Albino Gotti, Gianluigi Quadri, Stefano Tarchini a 4′ e 35″
55. Ennio Vanotti, Claudio Curiazzi, Alessando Scotellaro, Stella Greco, Giulia Limonta, Camilla Locatelli, Rebecca Locatelli a 4′ e 46″
56. Giuseppe Rodella, Stefano Rossi, Marco Manzoni, Fabrizio Vitali a 4′ e 50″
57. Mario Manzoni, Carlo Caseri, Lorenzo Mapelli, Fabrizio Tarchini, Gabriele Bettineschi, Sergio Bossi a 4′ e 57″
58. Diego Caccia, Sandro Bellucci, Giovanni Cattaneo, Stefano Consonni, Marco Vaccini a 5′ e 2″
59. Gianfranco Foresti, Marco Licini, Matteo Rubbi, Matteo Licini, Diego Pellegrinelli a 5′ e 20″
60. Alessandro Pozzi, Stefano Fuselli, Ivan Butta, Giovanni Fuselli a 5′ e 28″
61. Giorgio Aiardi, Alessandro Conti, Ruggero Capelli a 5′ e 31″
62. Walter Avogadri, Virginio Mandelli, Alberto Bononini, Piergiuseppe Allevi a 5′ e 33″
63. Roberta Bonanomi, Umberto Oberti, Salvatore Urzi, Daniele Matrosimone a 5′ e 34″
64. Maria Luisa Seghezzi, Luca Colombo, Nunzio Brembati, Flavio Mozzali a 5′ e 40″
65. Claudio Bonacina, Giovanni Mauri, Vincenzo Gamba, Alessandro Conti, Stefano Moneta, Fabrizio Mazzola, Daniel Mazzola a 5′ e 40″
66. Alessandro Cortinovis, Luca Rinaldi, Andrea Rinaldi, Francesco Rinaldi, Alessandra Sonzogni a 5′ e 40″
67. Fausto Bertoglio, Fabiano Restelli, Enrico Bontempi, Gianni Piseddu a 5′ e 41″
68. Patrizia Spadaccini, Renato Baccanelli, Mirko Cominini, Matteo Bonaldi, Dario Contessi a 5′ e 45″
69. Pietro Tamiazzo, Ferdinando Tamiazzo, Dan Tcaci, Denis Tcasi a 5′ e 47″
70. Mariano Piccoli, Luca Gianbelli, Bruno Maggioni, Angelo Beretta a 5′ e 57″
71. Marco Milesi, Italo Rota, Cecilio Testa, Stefano Moneta, Fabrizio Mazzola a 6′
72. Andrea Dolci, Giovanni Dolci, Adriano Locatelli, Marco Cefis, Gianandrea Pellegrinelli a 6′ e 2″
73. Alessio Bongioni, Osvaldo Fassina, Nicola Minafra, Elio Rava, Matteo Gamba, Flavio Fassina a 6′ e 6″
74. Simone Fraccaro, Natale Pisarello, Mario malagnoni, Natale Bigarello a 6′ e 11″
75. Tommy Prim, Gerad Meli, Patrik Pivoteau, Clode Madiot, Filippe Valladas a 6′ e 19″
76. Adriano Baffi, Pierino Baffi, Corrado Boschini, Viola Vanoncini a 6′ e 21″
77. Valerio Tebaldi, Luigi Forchione, Fabio Celeghin, Luigi Cavadini a 6′ e 25″
78. Rodolfo Galli, Stefano Bindelli, Roberto Trussardi, Davide Bramati a 6′ e 25″
79. Gianvito Martinelli, Fabrizio Galli, Giancarlo Ripamonti, Angelo Dendena a 6′ e 27″
80. Mario Serpellini, Gianluca Pè, Ivan Pederzoli, Ivan Moretti, Isacco Carraro a 6′ e 30″
81. Giambattista Baronchelli, Alfio Bettoni, Gianpietro Bettoni, Giuseppe Gori, Angelo Ziliani a 6′ e 30″
82. Patrizio Gambirasio, Giacomo Rottoli, Matteo Ghilardi, Pierluigi Cecconi, Raffaele Occhiochiuso a 6′ e 31″
83. Giampaolo Cheula, Stefano Corti, Alberto Fantone, Lucio Pirozzini a 6′ e 39″
84. Imelda Chiappa, Pasquale Masnada, Patrizia Ferrari, Antonella Nicolai a 6′ e 45″
85. Vittorio Algeri, Antonio Stroppa, Alfredo Bellotti, Angelo Raimondi a 6′ e 47″
86. Virginio Levati, Antonio Tavola, Salvatore D’Alessio, Tino Garanzini a 6′ e 48″
87. Francesco Frattini, Luca Barcella, Maurizio Bonomi, Giuliano Roncalli a 6′ e 56″
88. Giovanni Mantovani, Luigi Cetrangolo, Francesco Masiero, Renzo Masiero a 7′ e 1″
89. Marco Saligari, Sergio Zappella, Luca Roncoli, Renato Totis a 7′ e 1″
90. Totò Commesso, Oscar Perico, Omar Perico, Giovanni Accarino a 7′ e 4″
91. Mario Beccia, Angelo Donadoni, Marco Donadoni, Bruno Locatelli, Mario Bocciarelli a 7′ e 6″
92. Eugenio Berzyn, Emanuele Gatti, Andrea Marinoni, Ferazzano Tamaro, Emiliano Borgna a 7′ e 7″
93. Ermanno Brignoli, Angelo Santambrogio, Fabio Magagnato, Franco Rossetti, Paolo Iovino a 7′ e 11″
94. Franco Cortinovis, Pietro Gamba, Lido Gamba, Claudio Ubiali a 7′ e 37″
95. Marco Cannone, Rudy Pelizzoli, Giuseppe Pelizzoli, Emanuele Finassi, Ettore Faccini a 7′ e 40″
96. Gaetano Baronchelli, Ivana Bolis, Luigi Gandolfi, Marco Lussignoli a 7′ e 47″
97. Matteo Fagnini, Alfredo Teocchi, Domenico Ferrari, Giampietro Acerbis, Jacopo Fagnini e 7′ e 53″
98. Ennio Vanotti, Marco Fumagalli, Sara Fumagalli, Paolo Faccioli, Giuseppe Valli a 8′ e 7″
99. Domenico De Lillo, Angelo Pezzali, TTherry Pezzali, Fausto Ravelli, Massimo Giudici, Edoardo Ravelli a 8′ e 15″
100. Marino Vigna, Mauro Bonzi, Cristian Bartoli, Tino Ghelfi a 8′ e 23″
101. Michele Dancelli, Angelo Tonoli, Franco Bombardieri, Luciano Bracchi, Giacomo Sonzogni a 8′ e 30″
102. Gianni Motta, Pierino Ravanelli, Franco De Ponti, Gianni Visinoni, Gabriele Findus a 8′ e 47″
103. Mauro Zinetti, Graziella Barboni, Carla barboni, Simona Belloti, Tiziana Valetti a 8′ e 49″
104. Sergio Parsani, Dario Zambetti, Carlo Preti, Mario Gambarini, Romano Capitanio a 8′ e 56″
105. Federico Rocchetti, Marco Cortinovis, Federico Cortinovis, Angelo Gandolfi, Michele Falgari a 9′ e 6″
106. Dino Zandegù, Antonio Brambilla, Gianni Suardi, Claudio Assi, Graziano Consoli a 10′
107. Walter Clivati, Marino Pesenti, Gabriele Lodovidi, Mario Perico, Maria Teresa Salvi a 10′ e 42″
108. Mauro Zinetti, Elio Donini, Yury Mazzoleni, Marco Lanfranchi, Massimiliano Ruggeri a 11′
109. Marco Gritti, Move Norma, Michela Regonesi, Marzia Ferrari a 11′ e 9″
110. Marco Serpellini, Giulia Serpellini, Noemi Tarzia, Emma Viscardi a 12′ e 31″
111. Bruno Colombo, Roberto Zanini, Paolo Pezzina, Bruno Viscardi a 12′ e 44″
112. Flavio Giupponi, Romualdo Del Bello, Elena Del Bello, Emilio Epis, Ismaele Gatti a 12′ e 58″
113. Alberto Morellini, Eliseo Zappa, Savino Termine, Bruno Brazzo a 14′ e 32″
114. Giovanni Fidanza, Eleonora Fidanza, Gianpietro Maggioni, Gianfranco Bologna, Anna Baldi a 15′ e 45″
115. Claudio Corti, Mario Corti, Fausto Corti, Ernestico Colleoni, Arnaldo Zappella a 16′ e 5″
116. Silvestro Milani, Marco Benaglia, Luca Villa, Ubaldo Benigni, Samuele Parimbelli, Marino Cividini, Beppe Previtali, Giuseppe Vergani a 16′ e 31″
117. Ugo Morselli, Renato Mora, Dario Zatti, Marco Lavetti, Francesca Marzagalli, Giampietro Carrara a 16′ e 38″
118. Cristina Sonzogni, Emilio Lagori, Elisa Brignoli a 18′ e 59″
119. Bruno Zanoni, Matteo Zanoni, Nicoletta Bettazzoli, Renato Mazzoleni, Luca Rivolta a 21′ e 28″

5 thoughts on “L’11° Pedalando coi campioni premia Alessio Bongioni

  1. Un elogio a tutta l’organizzazione per la riuscita della manifestazione, complice una bella giornata ringrazio tutti per la cordialità l’ospitalità e la sicurezza trovata sul percorso. Un gran auspicio per il 2017.

    1. Grazie mille dei complimenti, che ovviamente gireremo ai 100 motociclisti accorsi per l’evento e alle circa 40 persone dislocate sul percorso.
      Arrivederci all’anno prossimo

  2. Una giornata di festa per tutti gli appassionati di ciclismo che come me hanno avuto la possibilità ti pedalare con campioni veri del presente e del passato. Tutti hanno contribuito con solidarietà e senso civico,sollecitati da una perfetta organizzazione a cui vanno grandi complimenti.
    Per quanto mi riguarda un grazie al mio capitano Walter Avogadri che mi ha invitato nel suo quartetto.
    complimenti ad ENNIO VANOTTI e tutta la compagine organizzativa,bravi e grazie.
    Mandelli Virgilio

  3. Un mega ringraziamento a Tutti quanti hanno contribuito alla meravigliosa manifestazione sportiva che da anni viene organizzata nel paese di Casazza. Un grazie particolare all’amico Roberto Amaglio soprattutto per la sua empatia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *