Il gruppo del Trofeo Comune di Casazza 2022

In 117 al via del 27° Trofeo Comune di Casazza – 9° M.O. Neon Luce

Sarà presumibilmente un derby tra bergamaschi e bresciani quello a cui si assisterà domenica 11 giugno a partire dalle ore 9 sulle strade dell’Alta Valcavallina.

Alla gara per allievi organizzata dall’Unione Ciclistica Casazza, con il patrocinio del Comune di Casazza e il contributo di Neon Luce, parteciperanno 117 atleti, molti dei quali portacolori di formazioni orobiche o provenienti dalla città della Leonessa.

E tra loro non mancano atleti già in grado di andare a bersaglio in questi primi tre mesi di stagione.

I FAVORITI – Il nome più caldo è quello di Marco Loda (Polisportiva Camignone), quinto nelle classifiche nazionali e già sette volte sul podio, tre delle quali sul gradino più alto. È stato lo stesso 16enne, al termine della gara di Monticelli Brusati del 2 giugno, a dire di aver messo nel mirino la prova dell’Uc Casazza, anche perché ultimo test in vista dei campionati lombardi di Sondrio del 18 giugno. A proposito della prova di Monticelli Brusati, non mancherà il vincitore Francesco Baruzzi (Aspiratori Otelli). Tra i bergamaschi, meno successi in bacheca, ma tanti piazzamenti. L’unico ad andare a segno nel 2023 è stato Nicolas Apostu (Veloclub Sarnico), ma sono habitué degli ordini d’arrivo Stefano Ganini (Romanese), Matteo Baldini (Sc Cene) e il ceco Filip Novak (Trevigliese). Occhio anche ad alcuni atleti al primo anno in categoria, come Ruben Ferrari (Romanese), Cristian Mazzoleni e Marco Rota (Brembillese) e Thomas Martinelli (Gs Ronco).

Oltre ad atleti bergamaschi e bresciani, al via ci saranno anche i tre portacolori dell’Uc Pessano, i mantovani della Mincio Chiese e i veronesi dell’Uc Val d’Illasi

IL PERCORSO – Dopo lo start da Casazza, in programma alle ore 9:00, nella prima parte il plotone effettuerà tre giri intorno al lago di Endine, con altrettanti passaggi nel centro di Casazza. Fase finale contraddistinta dallo strappo del Castello di Mologno, 800 metri con punte del 15%. Dallo scollinamento al traguardo mancheranno 3700 metri, di cui 300 di discesa pura, mentre gli ultimi 3,4 km saranno pianeggianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *