Covid e allenamenti in zona rossa

Vista la confusione, la Federazione Ciclistica Italiana ha voluto fare chiarezza su Covid e allenamenti.

Nell’interpretazione del DPCM Governativo del 3 novembre scorso, fatta dal Dott. Enrico Savio e dall’Avv. Daniela Moscarino, si comunica che nelle zone rosse:

“Le attività motorie e sportive svolte presso circoli e centri sportivi, pubblici e privati, anche se all’aperto sono sospese, così come tutte le competizioni e gli eventi organizzati dagli enti di promozione sportiva (quindi non quelle delle FSN). Tuttavia, risulta consentito lo svolgimento di attività sportiva in forma individuale ed esclusivamente all’aperto all’interno del Comune.

Allo stesso modo è possibile svolgere attività motoria singolarmente ma in prossimità della propria abitazione, purché nel rispetto dei vincoli di distanziamento interpersonale e di utilizzo dei dispositivi di sicurezza delle vie respiratorie”.

Chi volesse approfondire, può trovare la comunicazione integrale sul sito della FCI.

Invitiamo tutti i nostri soci (e tutti i lettori) a rispettare queste indicazioni; non solo per evitare multe ma per un senso di responsabilità verso il nostro Paese e i nostri cari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *